Ferro da stiro a vapore: quale scegliere e perché

Ferro da stiro a vapore: perché non si può farne a meno

Se dovessimo spiegare perché il ferro da stiro a vapore è un elettrodomestico essenziale in qualsiasi casa potremmo far ricorso a tre semplici aggettivi che da soli basterebbero a descriverne il motivo: piccolo, maneggevole e performante.

Come il materasso in memory foam o il frullatore a immersione, anche il ferro da stiro a vapore è una delle cose indispensabili da avere in casa.
Dalle dimensioni ridotte, compatto e facile da utilizzare il ferro da stiro a vapore con serbatoio interno semplifica il momento dedicato alla stiratura eliminando qualunque tipo di piega e consentendoci di risparmiare tempo e fatica grazie all’impugnatura ergonomica e antiscivolo, al peso ridotto e al cavo girevole che agevola la libertà di movimento.
Inoltre, a differenza dei modelli provvisti di caldaia separata, per alcuni tipi di ferro da stiro a vapore con serbatoio interno è possibile usufruire della funzione cordless che permette di collegare il piccolo elettrodomestico a una base di ricarica dopo ogni utilizzo.

Le origini del ferro da stiro non sono così recenti come forse pensiamo e il suo utilizzo risale addirittura al tempo dell’antica dinastia Han che governò la Cina dal 206 a.C. al 220 d.C. e adoperava attrezzi paragonabili al moderno elettrodomestico. All’epoca ci si avvaleva di recipienti in bronzo, spesso decorati e con manico di legno o avorio, al cui interno erano contenute braci incandescenti o sabbia calda se il tessuto da stirare era più delicato e quindi meno resistente.
In epoca romana il ferro da stiro era invece costituito da piastre di bronzo fornite di manico, scaldate e passate sul tessuto, mentre risalgono al 1200 i primi esemplari in ferro battuto sostituiti nel XX secolo dal ferro da stiro che conteneva braci di carbone mantenute accese ricorrendo all’uso di un soffietto. Bisogna attende il 1891 per veder brevettato un ferro da stiro con piastra scaldata elettricamente mentre il 1926 segna la nascita del ferro da stiro a vapore che le scoperte tecnologiche hanno reso sempre più efficiente e comodo.

Volete comprare un ferro da stiro a vapore ma non sapete quale scegliere e perché? Leggete la nostra guida per conoscere le cinque caratteristiche di cui dovete assolutamente tener conto prima dell’acquisto e scoprite quali sono i tre modelli che occupano le prime posizioni della nostra classifica.

Ferro da stiro a vapore quali sono le cinque caratteristiche più importanti

Ferro da stiro a vapore: le 5 caratteristiche fondamentali

È difficile pensare di poter fare a meno del ferro da stiro a vapore, un piccolo elettrodomestico che ha conquistato i consumatori di tutto il mondo, presente sul mercato in vari colori e con prezzi che fanno felici tutte le tasche.

Stirare in modo perfetto diversi tipi di capi e tessuti è il requisito imprescindibile per un buon ferro da stiro, ma quali sono le qualità che non devono assolutamente mancare all’elettrodomestico che ha conquistato di diritto un posto nelle nostre case? Vi sveliamo le cinque caratteristiche fondamentali che dovete tenere in considerazione al momento dell’acquisto:

  • Praticità d’uso: un buon ferro da stiro a vapore è silenzioso, porta velocemente l’acqua a temperatura ed è dotato di un’impugnatura ergonomica e antiscivolo. Inoltre non è troppo pesante, ha un cavo girevole e per alcuni modelli è disponibile anche la funzione cordless con base di ricarica.
  • Materiali, forme e fori della piastra: il materiale di cui è composta la piastra influisce sulla velocità di riscaldamento e quindi sulla resa della stiratura. Le piastre possono essere in acciaio (resistenti e facili da pulire), teflon (antiaderente e con una buona distribuzione del calore), alluminio (ideali per una stiratura precisa) e ceramica (indicate per i tessuti più delicati). La forma della piastra varia e può essere larga con punta corta o a punta allungata e sottile mentre i fori sono distribuiti in maniera uniforme su tutta la superficie o si concentrano sulla punta del ferro da stiro.
  • Il vapore: è uno degli elementi più importanti perché la sua produzione e l’erogazione influenzano le prestazioni del modello scelto. Il vapore prodotto dal ferro da stiro può essere a erogazione continua, distribuito attraverso il colpo di vapore a intervalli, verticale per stirare rapidamente e con facilità i capi (ad esempio tende o camicie) senza ricorrere all’uso dell’asse da stiro.
  • Il serbatoio: se a un ferro da stiro con caldaia separata si preferisce un ferro da stiro a vapore con serbatoio interno, la capienza del serbatoio è un fattore da non sottovalutare perché influisce sul tempo di lavoro e quindi sulla durata media della stiratura. Per una buona autonomia del ferro da stiro a vapore, l’ideale è sceglierne uno la cui capienza è compresa tra i 200 e i 400 ml.
  • Funzioni e potenza: un buon ferro da stiro a vapore include la funzione anticalcare e la funzione anti-goccia che evita la fuoriuscita dell’acqua dai fori presenti sulla piastra. La potenza è invece indicata in watt e condiziona i tempi di riscaldamento del modello scelto e la produzione di vapore.

Scopri l’offerta Braun SI3030PU ferro da stiro a vapore di Groupalia

3 modelli tra cui scegliere

A questo punto non resta che acquistare il ferro da stiro a vapore giusto per voi e se non sapete quale scegliere, ecco i tre modelli che secondo noi conquistano i primi posti della classifica.

Ferro da stiro a vapore rowenta dw6010 eco intelligence


Il più costoso è il Rowenta DW6010 Eco Intelligence

  • Regolazione automatica del vapore
  • Supervapore 180g/min
  • Vapore verticale
  • Impostazione di vapore e temperatura manuale
  • Piastra microsteam 400 3 D Eco Laser
  • Punta ad altra precisione
  • Funzione anticalcare
  • Funzione antigocciolamento
  • Impugnatura ergonomica
  • Potenza 2400 W
Ferro da stiro a vapore philips gc 1433 comfort

Il più economico è il Philips GC 1433 Comfort

  • Termostato regolabile
  • Vapore continuo 25g/min
  • Colpo di vapore 90g
  • Piastra antiaderente
  • Capacità serbatoio 200ml
  • Funzione spray
  • Funzione Calc Clean per rimuovere facilmente il calcare
  • Punta a tripla precisione
  • Potenza 2000 W
Ferro da stiroo a vapore braun SI3030PU

Il miglior rapporto qualità-prezzo è Braun SI3030PU

  • Regolazione automatica del vapore
  • Super vapore
  • Funzione spray
  • Vapore continuo
  • Vapore verticale
  • Supervapore 140g/min
  • Vapore variabile 45g/min in modalità turbo
  • Termostato regolabile
  • Spia controllo temperatura piastra
  • Sistema anticalcalre self-clean
  • Materiale della piastra in SuperCeramic
  • Capacità serbatoio 270 ml
  • Impugnatura ergonomica
  • Lunghezza cavo 2 m
  • Peso 1,2 kg
  • Potenza 2300 W

Scopri l’offerta Braun SI3030PU ferro da stiro a vapore di Groupalia



Condividi l'articolo:


Questo sito utilizza Cookie per migliorare l'esperienza. Continuando la navigazione o scorrendo la pagina accetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi